Frasi Latine

(0 votes)

 

Aequam memento rebus in arduis servare mentem

Ricordati di mantenere nelle avversit?, la mente serena.

 

Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt

Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro.

 

Amantium irae amoris integratio est

L'ira degli amanti ? il completamento dell'amore.

 

Amicum an nomen habeas, aperit calamitas.                 

Se tu abbia un amico, o solo uno che tale si dice, te lo chiarir? la sventura.

 

Amicus certus in re incerta cernitur

Il vero amico si riconosce nel momento del bisogno.

 

Aquila non captat muscas.

 L'aquila non si cura delle mosche.

 

Dubium sapientiae initium.

Il dubbio ? l?inizio della sapienza.                                  

 

Aurora aurum in ore habet

Il mattino ha l'oro in bocca              

 

A communi observantia non est recedendum

Non ci si deve allontanare dall'opinione comune

 

Si cartuscella volat, tota scientia squagliat (latino maccheronico)

Se il foglietto vola via, scompare tutta la preparazione

 

?Video meliora proboque, deteriora sequor? (Ovidio)

Vedo le cose migliori ed approvo, seguo le cose deteriori

 

Homo quisque faber ipse fortunae suae

Ogni uomo ? artefice della propria fortuna

 

Qui gladio ferit, gladio perit

Chi di gladio ferisce, di gladio perisce

 

Errare humanum est, perseverare diabolicum

Sbagliare ? umano, perseverare ? diabolico

 

Mater sempre certa est, pater nunquam

La madre ? sempre sicura, il padre mai

 

Gutta cavat lapidem

La goccia scava la pietra

 

Excusatio non petita, accusatio manifesta

Una scusa non richiesta ? una palese auto accusa

 

Impossibilia nemo tenetur

Nessuno ? tenuto a cose impossibili

 

Do ut des

Do affinch? tu dia

 

Verba volant, scripta manent

Le parole volano via, gli scritti rimangono

 

Omnia munda mundis

Tutte le cose sono pure per coloro che sono puri

 

Mors omnia solvit

La morte scioglie ogni cosa

 

Non ite mittere margaritas ante porcos

Non mettete perle davanti ai porci

 

Talis pater, talis filius

Tale padre, tale figlio

 

Mala tempora currunt

Tempi cattivi attraversiamo

 

Mens sana in corpore sano

Mente sana in un corpo sano

 

Beati monoculi in terra coecorum

Beati coloro che hanno un solo occhio in una terra di ciechi

 

Risus abundat in ore stultorum

Il riso abbonda sulla bocca degli stolti

 

Studere, studere, post mortem quid valere?

Studiare, studiare, ma dopo la morte a cosa serve?

 

Fortuna iuvat audaces

La fortuna aiuta gli audaci

 

Spes ultima dea

La speranza ? l?ultima dea

 

Ob torto collo

Costretto (col collo torto)

 

Habent sidera lites

Anche le liti sono influenzate dalle stelle

 

Onus probandi incumbit ei qui dicit

L?onere della prova spetta a colui che afferma

 

Ubi maior, minor cessat

Dove il maggiore, cessa il minore

 

Legibus solutus

Al di sopra delle leggi

 

Cicero pro domo sua

Perorare la propria causa (Cicerone per la sua casa)

 

Carpe diem (Orazio)

Afferra l'attimo

 

Homo, homini lupus

L?uomo ? lupo per l?altro uomo

 

In vino veritas

Nel vino la verit?

 

Nemo iudex in causa sua

Nessuno pu? esser giudice nella propria causa

 

Alea iacta est

Il dado ? tratto

 

Quod nullum est, nullum producit effectum

Ci? che ? nullo, non produce alcun effetto

 

Pecunia non olet

Il danaro non ha odore

 

De rustica progenie, semper  villana fuit

Colui che discese da stirpe rustica, rimase sempre un rozzo

 

Cui prodest?

A chi giova?

 

De gustibus non est disputandum

Circa i  gusti non si deve discutere

 

Nemo propheta in patria

Nessuno ? profeta in patria

 

Repetita iuvant

Le cose ripetute giovano

 

Melius abundare, quam deficere

Meglio sovrabbondare che  mancare

 

Semel in anno licet insanire

Una volta all?anno ? lecito fare pazzie

 

Tempus regit actum

Il tempo regola l?atto

 

Magistratibus opus est, sine quorum prudentia ac diligentia esse civitas ulla non potest

C?? bisogno di magistrati, non potendo alcuna societ? esistere senza il loro saggio buon senso e la loro coscienziosa scrupolosit?

 

Lupus in fabula

Chi arriva inaspettato mentre si parla di lui (Il lupo della favola)

 

a diis quidem immortalibus qu? potest homini major esse poena, furore atque

dementia? cicero

quale pi?  grande punizione possono infliggere gli dei immortali  infliggere

sull'uomo,se non la pazzia o la demenza?(Cicerone)

 

absentem qui rodit amicum, qui non defendit, alio culpante; hic niger est; hunc

tu, Romane, caveto - orace

coloro che attaccano un amico assente,coloro che non lo difendono quando parla

in modo sbagliato o quando ? attaccato; quell'uomo ? un carattere cupo; voi ,romani,

guardatevi da lui (orazio)

 

absentes tinnitu aurium pr?sentire sermones de se receptum est:

? generalmente ammesso che coloro che sono assenti sono avvisati

da un trillo nelle orecchie quando si st? parlando di loro.plinio il vecchio

 

 

barbarus hic ego sum, quia non intelligor ulli - ovid

sono un barbaro qu?,perch? nessuno capisce quello che dico (ovidio)

 

beatus ille qui procul negotiis, ut prisca gens mortalium, paterna rura bobus

exercet suis, solutus omni foenore

felice l'uomo che,lontano dalla vita indaffarata,? contento,come la primitiva razza

dei mortali,che lavorava la loro terra paterna con i suoi buoi,liberati da tutti

gli indebitamenti e i prestiti (orazio)

 

beatus vir qui timet Dominum, in mandatis ejus volet nimis

felice ? l'uomo che teme il signore,che ? di tutti il pi? volenteroso

nel seguire i suoi comandamenti (salmo  112:1)

 

bella, horrida bella, et Thybrim multo spumantem sanguine cerno

guerre,orribili guerre,e dil tevere schiuma con molto sangue  (virgilio)

 

bellum autem ita suscipiatur, ut nihil aliud, nisi pax, qu?sita videatur:

lasciate che le guerre siano portate via in mode che niente tranne la pace

possa sembrare di essere il suo scopo. ( cicerone)

 

bellum magis desierat, quam pax coeperat:

? stata piuttosto una cessazione di guerra piuttosto che un inizio di pace.

(tacito )

 

bene merenti bene profuerit, male merenti par erit

ad un uomo che merita il dio mostrer? favore,ad un uomo non meritevole,dio sar? semplicemente giusto.

(plauto)

 

bene nummatum decorat Suedela Venusque:

la dea della persuasione e dell'amore,adorna il seguito dell'uomo ben fornito di denaro.(orazio)

 

bene si amico feceris, ne pigeat fecisse, ut potius pudeat si non feceris

se hai agito gentilmente   verso il tuo amico,non rimpiangerai di aver fatto cos?,

come dovresti essere pentito di avere agito diversamente. (Plauto)

 

benedicite, omnia opera Domini, Domino; laudate et superexaltate eum in

secula

benedici il signore ,tutti i lavori del signore;

prega per lui ed esaltalo sopra tutte le cose per sempre  (Daniele 3:57)

 

da mi basia mille, deinde centum, dein mille altera, dein secunda centum,

deinde usque altera mille, deinde centus

dammi mille baci ,poi cento,poi altri cento,poi altri mille,poi un secondo cento,

poi ancora altri mille,poi cento. catullo

 

da mihi castitatem et continentiam, sed noli modo:

dammi castit? e contineza,ma non ancora

sant'agostino

 

 da quod jubes et jube quod vis. Imperas nobis continentiam

dai quello che comandi,e comanda quello che dai . sant'agostino

 

 da spatium vit?, multos da, Jupiter, annos!

dio ci concede la nostra vita,dio ci concede molti anni. giovenale

 

 da ubi consistam, et terram movebo

dammi un posto dove stare  e muover? la terra

 

dabit Deus his quoque finem

dio metter? fine anche a questi guai . virgilio

 

damnant quod non intelligunt

essi condanndno quello che non capiscono . cicerone e quintiliano

 

 


More in this category: « Frasi Calcio Frasi Filosofiche »

Lascia un commento

logo

Softemotion.it

info[@]softemotion.it

Ultime notizie

I nostri valori

Creatività, fantasia e ricchezza di contenuti.

Con Softemotion.it riuscirai sempre ad emozionare la tua persona importante!

Copyright © Tutti i diritti sono riservati. E' vietato riprodurre il contenuto di questo sito senza autorizzazione. Realizzato da Digital Advice Srl